Bando Start up innovative – Regione Emilia-Romagna

Bando aperto

5 Milioni di euro per le start up innovative

Con il presente bando la Regione Emilia-Romagna si propone l’obiettivo di supportare lo sviluppo, il consolidamento e l’insediamento nel territorio regionale di start up innovative di rilevanza strategica per lo sviluppo e il rafforzamento dei sistemi produttivi. I piani di investimento presentati dalle startup dovranno essere caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico e/o innovativo ed essere finalizzati allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni derivanti dal Know-how dei fondatori o da attività di ricerca.

Chi sono i beneficiari del Bando Start up innovative?

Possono presentare domanda le Micro e Piccole imprese che siano regolarmente costituite, iscritte al Registro delle Imprese e registrate nella Sezione speciale dedicata alle Start up innovative. Inoltre, l’unità locale in cui si realizza il progetto dev’essere situata nel territorio della Regione Emilia-Romagna.

Sono escluse le imprese agricole.

Qual è il contributo per le start up?

L’ammontare complessivo delle risorse è di 5 Milioni di euro di cui 2 Milioni riservati alle imprese qualificate come Industrie culturali e creative (ICC). Il contributo a fondo perduto è pari al 40% della spesa ammissibile fino ad un massimo di 150.000 euro.

Il progetto dovrà prevedere una spesa minima di 100.000 euro, ridotta a 50.000 euro per le Industrie culturali e creative. Inoltre, non sono ammissibili spese unitarie al di sotto di 100 euro.

Quali sono le spese ammissibili?

  • Acquisto, locazione, leasing o noleggio di impianti e macchinari industriali e attrezzature scientifiche
  • Acquisto e/o licenze di utilizzo di titoli, brevetti e software
  • Affitto o noleggio laboratori
  • Consulenze per progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo e certificazione di soluzioni innovative, temporary management, supporto alla redazione del business plan ed altre consulenze specialistiche finalizzate al progetto di consolidamento. Sono escluse le consulenze specialistiche di natura amministrativa, contabile e giuridica
  • Costi per il personale dipendente e dell’amministratore
  • Sono riconosciute forfettariamente spese generali pari al 5% del totale

Il progetto dovrà prevedere l’impegno diretto dei soci dell’impresa.

Attenzione: Le spese dovranno riferirsi al periodo compreso tra la data di presentazione della domanda e la data di conclusione del progetto.

Termini e scadenze:

Sarà possibile presentare la domanda di partecipazione dal 25/06/2024 al 11/09/2024.

Il progetto dovrà terminare entro il 31/10/2025.

Le aziende saranno selezionate secondo procedura valutativa a graduatoria.

Sei interessato a questa opportunità di finanziamento per la tua azienda?

Richiedi un'analisi gratuita sulla finanziabilità del tuo progetto!

Scopri altri bandi e finanziamenti